• Teoria del consumatore. Date le funzioni di utilità, determiniamo: 1.funzioni di utilità, curve di indifferenza, saggio marginale di sostituzione e scelta ottimale del consumatore 2.funzioni di domanda Marshalliane e funzioni di domanda di Engel.

  • Questa dispensa presenta alcuni esercizi relativi all'equilibrio economico parziale (equilibrio tra domanda ed offerta, elasticità della domanda rispetto al prezzo ed elasticità dell’offerta rispetto al Prezzo, surplus del consumatore e surplus del produttore, pavimenti e tetti di prezzo, quote, imposte fisse ed imposte proporzionali). Per quanto riguarda le derivate: funzioni ad una variabile: definizione di derivata, funzioni a due variabili: utilità e utilità marginali.

  • Gli uomini si procurano i beni e i servizi di cui necessitano per soddisfare i propri bisogni svolgendo l’Attività Economica. Tuttavia a causa di problemi legati alla scarsità delle risorse, l’uomo interagisce con soggetti diversi detti Operatori Economici, originando un sistema economico. I soggetti che partecipano all’attività economica sono: Famiglie, Imprese, Stato ed Istituti No-profit.

  • Principi di Economia - Economia = studio della scelta in condizioni di scarsità. In quanto individui scarsità di tempo e di capacità di spesa: ognuno è costretto a fare delle scelte: a) distribuire il tempo limitato fra diverse attività b) ripartire la capacità di spesa limitata fra diversi beni e servizi. Ogni volta che scegliamo di comprare o di fare qualcosa scegliendo di non comprare / non fare qualcos’altro. Dal punto di vista della società problema di scarsità di risorse = ciò che utilizziamo per produrre beni / servizi che aiutano a conseguire i nostri scopi: 1. lavoro = tempo impiegato nella produzione di beni / servizi. 2. capitale = insieme beni durevoli per produrre altri beni / servizi (durata di almeno un anno), si divide in: a) c. fisico = macchinari, impianti, edifici, computer e utensili beni fisici durevoli usati per produrre altri beni; b) c. umano = abilità e conoscenze dei lavoratori (forza lavoro) aiutano a produrre altri beni; c) stock di capitale = quantità complessiva di capitale a disposizione di una nazione: capitale fisico / umano ancora utile in termini produttivi. 3. terra = spazio fisico in cui ha luogo la produzione, assieme alle risorse naturali da essa derivanti. 4. capacità imprenditoriale = capacità / disponibilità individuo di combinare le altre risorse in un’impresa produttiva.

  • Il marketing è al tempo stesso sistema di pensiero (una filosofia di management) e sistema d'azione. Possiamo individuare tre dimensioni nel concetto di orientamento al mercato: azione, analisi e cultura. I fondamenti ideologici del marketing sono strettamente legati ai principi che governano il funzionamento di un'economia di mercato.

  • La costituzione della società per azioni: Studio della logica e del sistema delle rivelazioni quantitative d’azienda Nella fase di costituzione delle S.p.A. vengono emessi dei titoli azionari che vengono sottoscritti dagli azionisti. Le azioni hanno un valore nominale (VN) ed un prezzo di emissione (PE). Quando: VN = PE si dice che l’emissione dei titoli è avvenuta alla pari. PE > VN si dice che l’emissione è avvenuta sopra la pari. PE – VN identifica il sovrapprezzo.

Pagine