• Appunti della lezione Che cosa ha però di particolare il diritto, quali sono gli elementi distintivi della definizione giuridica e quindi della norma giuridica che in quella dimensione è una manifestazione eminente rispetto ad altre sfere della vita sociale?

  • Appunti della lezione. Di che cosa si occupa fondamentalmente il diritto pubblico? si occupa in primo luogo dell'organizzazione dei pubblici poteri, cioè gli uomini che si mettono insieme e costruiscono, intessono, una serie di relazioni e danno vita ad una serie di pubblici poteri che hanno una loro organizzazione e allo stesso tempo dei rapporti tra questa organizzazione cioè tra potere pubblico e i soggetti privati tra loro, quindi regole di organizzazione pubblici poteri primo elemento, rapporti tra autorità pubblica e privati secondo elemento.

  • Dispensa del corso di Economia politica. Il prezzo di equilibrio è quello che rende uguali i livelli di offerta e di domanda. Graficamente esso è determinato dall’incrocio delle curve di offerta e di domanda nello spazio (Q;P). I livelli di offerta e di domanda sono a loro volta dipendenti dai valori delle variabili che determinano la posizione e inclinazione delle due curve (come già detto: il reddito, i prezzi degli input produttivi, ecc.).

  • Dispensa del corso.

  • Dispensa del corso. La curva di domanda è determinata da variabili diverse dal prezzo, come il reddito, il prezzo dei beni collegati, i gusti. I cambiamenti della domanda corrispondono a spostamenti della stessa. I cambiamenti della quantità della domanda per effetto di cambiamenti di prezzo corrispondono a spostamenti lungo una stessa curva di domanda.

  • Dispensa del corso: Offerta. la curva d’offerta è l’insieme delle coppie prezzo-quantità che vanno bene per il produttore. Molto importante: vanno bene per il produttore, cioè sono coppie prezzo-quantità LIBERAMENTE SCELTE E, QUINDI, PREFERITE.

  • Dispensa del corso. Il “Meccanismo del Mercato”: è una Legge dell'Uomo che ha una validità scientifica in un certo senso simile alle Leggi della Natura. Per esempio, se lanciamo in aria un sasso la “Legge di Gravità” ci fa prevedere che il sasso, finita la spinta verso l'alto, cadrà. Similmente, se aumentiamo l'offerta allora il Meccanismo del Mercato ci fa prevedere che il prezzo cadrà. Anche il concetto economico di equilibrio è simile a quello che potete trovare nelle scienze naturali. Anticipo, però, che l'Uomo pare un soggetto addirittura più complesso della Natura. Di conseguenza, l'analisi del comportamento umano è oltremodo difficile.

  • Appunti su: le banche e il sistema bancario italiano, il finanziamento dell'economia e gli intermediari non bancari, il mercato mobiliare e la borsa, rendimento, rischio e speculazione, la teoria del commercio internazionale, la politica commerciale.

  • In letteratura si è soliti riconoscere tre principali funzioni ai mercati mobiliari: Finanziamento a costi minori e/o per ammontari superiori (sul mercato primario); Liquidità (sul mercato secondario); Allocazione efficiente della proprietà delle imprese (sul mercato azionario). Viene preso in considerazione anche Il processo di privatizzazione della borsa in Italia: Legge sulle SIM” (l. n. 2 del 1991): introduzione dell’obbligo di concentrazione degli scambi nei mercati regolamentati, al fine di aumentare significatività dei prezzi e trasparenza – Punto di massimo della visione pubblicistica della Borsa. Decreto Eurosim” (D.Lgs. N. 415/1996), art. 46: “l’attività di organizzazione e gestione dei mercati di strumenti finanziari ha carattere d’impresa ed è esercitata da società per azioni” (oggi: art. 61 TUF). Avviene così un passaggio storico, da una concezione prettamente pubblicistica della borsa valori, ad un approccio di carattere privatistico. Alla SpA viene affidata la gestione e la regolamentazione dei mercati mobiliari italiani, secondo logiche economiche, alle autorità pubbliche riservate funzioni di controllo – PRIVATIZZAZIONE DELLA BORSA. Viene costituita Borsa Italiana SpA, che, ricevuta l’autorizzazione dalla CONSOB, diviene operativa dal 2 gennaio 1998. Il TUF individua le funzione delle Società di Gestione dei Mercati all’interno di un quadro di vigilanza basato su un doppio livello

  • Appunti nella forma di slides che introducono un ambito imoortante, quello della finanza e dei vincoli a cui è sottoposta. E' importante soprattutto ricordare l'art 2 del TUF: Il Ministero dell’economia e delle finanze, la Banca d‘Italia e la Consob esercitano i poteri loro attribuiti in armonia con le disposizioni comunitarie, applicano i regolamenti e le decisioni dell'Unione europea e provvedono in merito alle raccomandazioni concernenti le materie disciplinate dal presente decreto. Perché le regole? Perché regolare l’attività economica? Per garantire correttezza e trasparenza, ed evitare situazioni di abusi di mercato, riciclaggio ed altre situazioni del genere.

Pagine