Versione di Libro 2 – Parti 25 e 26 di "De Bello Gallico" di Cesare.

Caesar ab decimae legionis cohortatione ad dextrum cornu profectus, ubi suos urgeri signisque in unum locum conlatis duodecimae legionis confertos milites sibi ipsos ad pugnam esse impedimento vidit, quartae cohortis omnibus centurionibus occisis signiferoque interfecto signo amisso..
Tipologia di contenuto: 
Appunti
Materia: 
Professore/Autore: 
Cesare

Aggiungi un commento

Accedi o registrati per inserire commenti.