Impressionismo

Lo studio impressionista del colore resta un’importante eredità ripresa in maniera diversa dalle singole correnti post-impressioniste. I puntinisti, scomporranno i colori negli elementi fondamentali, e invece di fonderli nella tavolozza li disporranno sulla tela a piccole macchie separate, lasciando che sia l'occhio a fonderli e ad accostare i toni. I fauve, e gli espressionisti, useranno tinte accese, vibranti, cariche di luce intensa, utilizzate anche dagli esponenti della pittura astratta. I nabis insisteranno sui valori simbolici delle loro immagini, ponendosi alla base dell'Art nouveau. I cubisti, infine, porteranno alle estreme conseguenze il processo di semplificazione della realta' riducendola a forme geometriche pure.

Impressionismo

...

Continua a leggere

Tipologia di contenuto: 
Relazioni
Materia: 

Aggiungi un commento

Accedi o registrati per inserire commenti.