• IL MIUR ha finalmente pubblicato il Decreto Ministeriale che stabilisce le modalità di iscrizione ai test di ammissione a Medicina-Odontoiatria, Veterinaria, Architettura e Professioni sanitarie con tutti i dettagli sul programma e sulla struttura delle prove ufficiali. 

    Clicca qui per scaricare il decreto!

    Posti disponibili:

    - MEDICINA: 8817
    - ODONTOIATRIA: 850
    - VETERINARIA: 502
    -ARCHITETTURA: 6991

  • Dopo la publicazione ufficiale delle date dei test di ammissione di Medicina e Odontoiatria, Veterinaria, Professioni sanitare e Architettura attendiamo la pubblicazione del bando – che solitamente avviene 60 giorni prima dei test – per conoscere il numero di posti disponibili. L'attesa risulta più stressante per  chi punta a entrare a Medicina perché, secondo alcune indiscrezioni, il numero di posti potrebbe scendere ancora rispetto all'anno scorso. Già lo scorso anno avevamo assistito a un leggero calo (da 10.083 a 9.515), quest'anno probabilmente assisteremo a un calo più cospicuo a causa dei tanti studenti ammessi dal Tar in seguito ai ricorsi effetutati per varie irregolarità. Il numero di posti disponibili potrebbe scendere addirittura sotto gli 8 mila; si tratta sempre di indiscrezioni non è quindi detto che tutto ciò si avveri, seguiremo con attenzione ogni notizia fino a quando non uscirà finalmente il bando!

    Nel dubbio, però, se ti conviene iniziare a studiare subito! Consulta i libri creati da Studentpass.it e Libreriauniversitaria.it!

  • Sono uscite le date ufficiali  dei test di ammissione 2016 per Medicina-Odontoiatria in italiano e in inglese, Veterinaria, Architettura e Professioni sanitarie!

    Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua italiana - 6 settembre 2016 

    Medicina Veterinaria -  7 settembre 2016

    Corsi  di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico, direttamente finalizzati alla professione di Architetto - 8 settembre 2016

    Professioni Sanitarie  -  13 settembre 2016

    Medicina e Chirurgia in Lingua inglese - 14 settembre 2016

    Per prepararti al meglio consulta il nostro catalogo dei volumi di preparazione ai test di ammissione!

  • INDICE > TERMINOLOGIA URBANISTICA pag. 2 > STANDARD URBANISTICI E RESIDENZIALI pag. 5 > NORMATIVA SPECIFICA pag. 7 Distacchi pag. 7 Residenza pag. 8 Barriere architettoniche pag. 10 Sicurezza pag. 14 > ORIENTAMENTO E ASSE ELIOTERMICO pag. 15

  • Una serie di domande, dalle più comuni alle più complesse utili per prepararsi all'esame di stato o semplicemente per un ripasso dell'ultimo minuto.

  • Salve, qualcuno sa darmi indicazioni sul tema per l'esame di stato architetto ad aversa?

  • esempio relazione tecnica Esame di Stato per Architettura

  • Si intende per architettura ottoniana quella fiorita durante la sovranità degli imperatori della casa si Sassonia, da Ottone I (936) ad Enrico II (1024). Come l’architettura carolingia, anche questa si configura come una vigorosa ripresa di classicismo, pur nella rinnovata presa di contatto col mondo artistico bizantino, in armonia con la politica di unificazione dei due imperi invano perseguita col matrimonio di Ottone II con la principessa bizantina Teofano.

  • La parola “gotico” è di origine rinascimentale e vuole significare genericamente “barbaro”, selvaggio distruttore della tradizione classica; è dunque una parola spregiativa con la quale il rinascimento intende contrappore se stesso, presunto restauratore della grandezza antica, al medioevo. Storicamente l’arte gotica coincide con il costituirsi delle monarchie nazionali, che si contrappongono al potere della vecchia nobiltà feudale e si alleano alla borghesia cittadina, il cui potere economico è utile all’affermarsi del potere sovrano, così come quest’ultimo, dando assetto stabile e unità di legge, è utile alla crescita finanziaria della borghesia, come accade, in modo particolare, in Francia.

  • La questione tipologica nasce ogniqualvolta si voglia comunicare uno schema morfologico di riferimento esplicativo dei caratteri essenziali di una molteplicità di oggetti o esseri viventi. In particolare ogni riflessione sull’architettura comporta l’insorgere della questione tipologica, perché in questa disciplina lo studio dei tipi è un momento non eliminabile di ogni processo progettuale, teorico o critico.

Pagine