• L'immagine competitiva di una marca viene costruita agendo fondamentalmente su due fattori: A La brand awareness, cioè il grado di conoscenza e di familiarità del consumatore con la marca, B La brand image, formata da: caratteristiche intrinseche, quelle insite nel prodotto e che derivano dalle materie prime impiegate, dal modo di combinarle, dal design o da qualche peculiarità presente nel processo produttivo. Anche la storia del prodotto e la sua originalità possono essere annoverate fra le qualità intrinseche; valori estrinseci, proiettati sulla marca attraverso gli altri elementi che, oltre al prodotto, costituiscono il marketing mix: prezzo, packaging, distribuzione, promozioni e comunicazione. Valori estrinseci sono quei fattori che, pur non essendo contenuti nel prodotto, possono essere ad esso correlati e percepiti dal consumatore come rilevanti: dal punto di vista personale e sociale.

  • La comunicazione d’impresa si intende l’insieme delle modalità attraverso cui l’azienda comunica se stessa, la propria identità e le proprie capacità e competenze ai diversi pubblici che nutrono interesse nei confronti della sua attività al fine di stabilire una relazione. La costruzione di un’immagine aziendale coerente e positiva dipende da una corretta gestione dei suoi flussi comunicativi.

  • Prima dell’ingresso in uno specifico mercato o durante la vita aziendale è necessario avere una conoscenza della struttura dell’ambiente competitivo di riferimento. Nell’analisi del settore industriale dobbiamo prendere in considerazione alcuni elementi. Esistono poi diversi tipi di mercato che si classificano in base a 2 variabili che sono il numero di imprese presenti nel mercato e il grado di differenzazione del prodotto.