• Lezione n. 4

  • Appunti della lezione. Vediamo un attimo di tornare a quelle che sono le situazioni giuridiche soggettive, qui stiamo parlando di relazioni umane relazione tra soggetti, il diritto privato regola le relazioni tra soggetti, ci sono alcune relazioni come l’invito a cena che non sono giuridicamente protette mentre altre relazioni invece che sono protette dall’ordinamento giuridico che attribuisce al soggetto titolare di questo interesse una posizione che è prima per quello che è il soggetto e che quel soggetto può far valere, quindi parliamo del rapporto giuridico tra due o più persone che ha rilevanza per l’ordinamento giuridico, in questo rapporto rilevante per l’ordinamento ci sono dei protagonisti questi protagonisti sono solitamente soggetto attivo e soggetto passivo, cioè il soggetto attivo sarà sempre il soggetto o i soggetti titolare di un interesse titolare di un potere, il soggetto passivo è il soggetto che invece si trova in una posizione contrapposta e a cui fa capo diciamo un dovere un obbligo.

  • Appunti della lezione 1. Il diritto privato è il diritto che regola le relazioni tra privati, i rapporti tra privati. Il diritto privato è soprattutto contenuto in quello che è il codice civile, poi ci sono delle norme speciali fuori dal codice civile però sono sempre norme di carattere privatistico che regolano i rapporti tra privati

  • Istituzioni di diritto privato. Nozioni introduttive. La norma prevede una fattispecie alla quale ricollega degli effetti Il diritto in senso oggettivo è la norma giuridica cioè la regola socialmente garantita dalla vita di relazione Il diritto in senso soggettivo è una posizione di vantaggio tutelata dalla norma giuridica. L’ordinamento giuridico è il diritto di una società, cioè l’insieme delle norme giuridiche che governano una società. Le singole organizzazione formano varie istituzioni. L’istituzione è un gruppo sociale stabilmente organizzato (es. famiglia, comune, stato, ecc.). Nel nostro ordinamento la massima istituzione è lo Stato

  • Ordinamento Giuridico: L’insieme delle norme che valgono in un certo territorio; Si presenta come un insieme di comandi rivolti ai consociati per dare ordine alla loro convivenza e per regolare e organizzare le loro attività.

  • Riassunti capitoli 1) "L'ordinamento giuridico" e 2) "Il diritto privato e le sue fonti". Dal Manuale di Diritto Privato Torrente, Schlesinger.

  • L’ordinamento giuridico: Società ↔ complesso di regole che disciplinano i rapporti tra le persone che l’aggregazione stessa compongono e senza apparati che s’incarichino di farle osservare. Stato moderno: organi e istituzioni che hanno il compito di realizzare gli scopi che lo stato decide di perseguire.

  • Riassunto dettagliato della 19° Edizione ESCLUSE le Sezioni 8 e 12 (riguardanti rispettivamente: i titoli di credito e l'impresa): – l’ordinamento giuridico e le fonti del diritto; diritto privato e diritto pubblico; aspetti generali del diritto privato; i rapporti giuridici. - la persona fisica; le persone giuridiche; le associazioni; fondazioni e comitati. i beni; diritti reali e diritti di credito; acquisto e tutela di diritti patrimoniali. - gli atti illeciti; la responsabilità oggettiva; danno, causalità, rimedi. - l’autonomia privata e il negozio giuridico; la manifestazione di volontà; l’interpretazione del negozio giuridico; la simulazione; i vizi della volontá; oggetto e causa; la forma; condizione, termine, modo; la rappresentanza; invalidità del negozio giuridico; il contratto nella società contemporanea; tipi e strutture contrattuali; le promesse unilaterali; il contratto: formazione ed effetti; la rescissione del contratto; l’inadempimento e la responsabilitá contrattuale; mancata esecuzione del contratto e alterazioni dell’equilibrio contrattuale. - la gestione di affari altrui; pagamento dell’indebito e arricchimento senza causa. - le obbligazioni pecuniarie; obbligazioni solidali, indivisibili, alternative.

  • Riassunto Istituzioni di diritto privato - Capitolo I – Il diritto privato e l’ordinamento giuridico - Diritto e società. Il diritto costituisce il mezzo più evoluto di organizzazione sociale, si può ancora oggi affermare che ubi societas ibi ius. Esso non si limita ad indicare ciò che è buono e giusto, ma garantisce il rispetto delle regole evitando che ciascuno si faccia giustizia da sé.

  • Istituzioni di Diritto Privato - La capacità giuridica è la capacità di una persona di essere soggetto di diritti e di obblighi. Essa si distingue dalla capacità di agire, che è la capacità di disporre dei propri diritti. La capacità giuridica in generale spetta ad ogni uomo; può, invece, essere esclusa, in particolari casi limitati, la capacità di essere soggetto di particolari rapporti giuridici (limitazione della capacità giuridica).

Pagine