• Il termine filosofia deriva dal greco e significa alla lettera "amore della sapienza". Come attività intellettuale specifica, come forma di sapere organizzata scientificamente, e esiste solo nella tradizione europea che comincia con i greci. Esistono elementi "filosofici" anche nelle altre culture perlopiù inseriti, però, in insiemi dottrinali di carattere religioso, quindi, difficilmente definibili come "filosofici" in senso proprio.

  • Presentazione in slides di Socrate. Contiene brevi noti biografiche e il pensiero dell'autore. Il primo meccanismo del metodo di Socrate, l’ironia, consiste nello scuotere le certezze. Crollate le certezze, subentra il momento più drammatico, il dubbio, che costituisce il secondo momento della pars destruens del metodo di Socrate. Gli Ateniesi sbagliarono credendo che il dubbio di Socrate fosse di quel tipo. Invece il dubbio di Socrate è metodico, cioè è una strada verso la verità. In altri termini, mentre col dubbio scettico, sistematico, si parte dal dubbio per rimanere all’interno del dubbio, col dubbio socratico, col dubbio metodico, si parte dal dubbio per arrivare alla verità: il punto d’approdo è del tutto opposto. Socrate gli replica pressappoco: «Allora siamo d’accordo che sarà giusto non mentire. Socrate dice, scherzando su se stesso, di esercitare l’arte della maieutica, quella che realmente aveva praticato la madre, cioè l’arte della levatrice.

  • In questi appunti andrò a parlare di due grandissimi filosofi della Grecia antica, ovvero Democrito, al quale si attribuisce il merito di aver per primo affrontato il concetto di atomo. Democrito si concentro su concetti quali il COSMOPOLITISMO, ovvero l'uomo cittadino del mondo, il MATERIALISMO, teoria discussa per centinaia di anni sia da filosofi che da scienziati. Negli appunti vi sono cenni anche ai sofisti e alle loro tecniche dialettiche.Infine, Socrate (maestro di Platone). Analizzerò il periodo in cui visse Socrate, le sue idee, il perché venne accusato e condannato a morte, il concetto di IRONIA SOCRATICA e quello di DEMONE MEDIATORE, il dialogo socratico e i termini più importanti presenti nell'apologia di Socrate, scritta dal suo discepolo Platone.

  • Socrate viene considerato il filosofo per eccellenza, che dedica la propria vita alla filosofia . Il periodo storico in cui vive è caratterizzato dalla disastrosa conclusione della guerra del Peloponneso, dalla dittatura dei Trenta Tiranni e dalla successiva restaurazione del regime oligarchico.

  • Socrate, padre fondatore della filosofia ateniese, è un sofista, si serve con grande abilità dell’uso della parola, ma al contrario dei sofisti non fa coincidere la verità con l’opinione e meno che mai la nega, ma ne fa il fine ultimo della filosofia. Dunque, la filosofia per Socrate non è possesso della verità o negazione della verità, ma ricerca della verità.

  • Per Platone, Socrate è un uomo modello. L'argomento centrale della sua filosofia è la politica. Alcuni antichi dissero che Platone era stato allievo di Cretilo e poi di un parmenideo. In realtà non è vero: gli antichi dissero questo perché la filosofia di Platone accettò la teoria di Eraclito (panta rei) e l'unicità dell'essere (Parmenide).