• Il pensiero di Platone ruota tutto intorno alla sua famosa affermazione, secondo la quale o i filosofi devono diventare sovrani, governanti, oppure i sovrani devono diventare filosofi: fino a quando non si sarà creata una saldatura stretta, addirittura personale, tra filosofi e governanti, l’umanità non potrà accedere al benessere e alla felicità.

  • Il pensiero di Leibniz s'inserisce nel dibattito metafisico sulla sostanza, aperto da Cartesio e giunto alla sua conclusione con la filosofie di Spinoza e di Locke, alle quali Leibniz si opporrà. È considerato il precursore dell'informatica della neuroinformatica e del calcolo automatico: fu inventore di una calcolatrice meccanica detta Macchina di Leibniz; inoltre alcuni ambiti della sua filosofia aprirono numerosi spiragli sulla dimensione dell'inconscio che solo nel XX secolo, con Sigmund Freud si tenterà di esplorare.

  • Il pensiero filosofico successivo alla morte di Hegel (1831) è caratterizzato da un’impronta irrazionalistica, da un abbandono della centralità della ragione, che si manifesta in vari modi. Alla coincidenza di reale e razionale affermata da Hegel fanno seguito posizioni in cui la realtà non è caratterizzata dalla razionalità, bensí da altro. La più tipica è quella di Schopenhauer. Per Schopenhauer il cuore della realtà è volontà, volontà cieca, volontà che non ha nessun senso, nessuna direzione, che non mira a niente.

  • Annotazioni biografiche su Fichte. Dopo aver compiuto, coll'aiuto di un mecenate, il barone Von Miltitz, gli studi superiori nel collegio di Pforta, frequentò i corsi di teologia dell'Università di Jena (1780-81) e poi in quella di Lipsia (1781-84).

  • Sintetica presentazione del pensiero e della vita del filosofo. Hegel è il più grande filosofo dopo Kant, fondatore dell'idealismo assoluto. Figlio di un modesto impiegato, si scrisse nel 1788, alla facoltà di teologia del seminario di Tubinga, dove strinsi amicizia con Hordelin e Schelling, già noto negli ambienti culturali tedeschi.

  • Presentazione del pensiero di Spinoza. Spinoza è un filosofo olandese fra i più grandi pensatori della filosofia occidentale. Nato da una famiglia di ebrei portoghesi costretti a fuggire dalla patria causa delle persecuzioni religiose, visse nella comunità israelitica di Amsterdam, dalla quale però fu scomunicato ed espulso nel 1656 a causa delle sue dottrine religiose.