• Pur ammettendo con Aristotele che l'anima è forma sostanziale del corpo, Tommaso afferma che l'anima dell'uomo è spirituale e sussistente, possiede cioè un essere autonomo rispetto al corpo. A differenza del corpo, infatti, l'anima conosce l'universale e all'autocoscienza; essa pertanto non muore quando il corpo si corrompe.

  • Presentazione breve della vita del Filosofo, con accenni al pensiero. Filosofo e teologo, Tommaso d'Aquino è fra i grandi della storia della filosofia. Nato da una famiglia dell'aristocrazia feudale, fu educato, dall'età di cinque anni, nel monastero di Monte Cassino, passando poi all'Università di Napoli, dove ebbe per maestro Pietro de Hibernia e secondo G. di tocco, anche Martino di Dacia e Pietro d'Irlanda.